Disponiamo di 3 terreni per campeggi Scout, Pià Savì, Palommara e Campu Granne;

I Terreni vengono affittati ai gruppi Scout o parrocchiali che devono preventivamente chiedere e ottenere l’autorizzazione a campeggiare del Comune di Montemonaco ai sensi dell’art 36 comma 4 L.R. Marche 9/2006.

L’affitto del terreno NON include nessun tipo di servizio accessorio ne a pagamento ne a titolo gratuito, (servizi che a quanto pare esporrebbero i proprietari dei terreni a possibili sanzioni per “campeggio abusivo”).

I terreni, come da normativa, dispongono esclusivamente dei presidi indispensabili allo svolgimento del “campeggio didattico-educativo” come ad esempio, la fornitura di acqua potabile (da pagare al consumo) mediante un rubinetto, e la predisposizione dei punti fuoco autorizzati.

Tuttavia come disse Albus Silente “Un aiuto verrà sempre dato ad Altino, a chi lo richiederà”, o meglio “a chi se lo merita”.. del resto, la Promessa Scout ci impone di aiutare gli altri in ogni circostanza ed il primo articolo della Legge Scout recita “La Guida e lo Scout pongono il proprio onore nel meritare fiducia”.

Infine siamo ad Altino, in montagna le avversità si superano aiutandosi a vicenda, il grande afflusso degli Scout nei mesi estivi è una gioia, una risorsa per tutti, per un territorio che è stato abbandonato nel tempo, e recentemente colpito duramente dal terremoto e che solo con gli scout torna a vivere.

Quindi chiedete e vi sarà dato, e se avete bisogno di altre informazioni non esitate a contattarci!

Informazioni Importanti:

  • Il Responsabile del campo deve inviare il documento “Richiesta Autorizzazione Campeggio” tramite raccomandata PEC o fax al comune di Montemonaco entro 30 giorni prima dell’inizio del campo. (scarica nella sezione documenti)
  • I terreni per Campeggio vengono affittati ai sensi della Delib.G.R. Marche del 30 aprile 2008, n. 579 “DEFINIZIONE DELLE MODALITÀ E CONDIZIONI PER L’ORGANIZZAZIONE DEI CAMPEGGI DIDATTICO – EDUCATIVI – ARTT. 36, 37, 38 E 39 DELLA L.R. 11 LUGLIO 2006, N. 9”  (scarica nella sezione documenti)

Nello specifico, per rispettare la normativa si evidenzia quanto segue:

  • L’accensione dei fuochi è consentito esclusivamente nelle apposite piazzole predisposte all’interno dei campi;
  • Dovrà essere, in ogni caso, presente un estintore a polveri per ogni puntofuoco previsto;
  • Devono essere utilizzati saponi e detersivi biodegradabili;
  • Deve essere presente almeno una cassetta di pronto soccorso.

e inoltre..

  • Assicurarsi che i fuochi siano totalmente spenti al termine delle attività
  • Utilizzare le latrine per i bisogni personali e non lasciare carta igienica in giro per i boschi.
  • Per la raccolta dei rifiuti utilizzare i cassonetti all’interno del paese.
  • Consumare l’acqua con responsabilità, specie d’estate, evitando che manchi alla popolazione locale e agli altri gruppi magari presenti contemporaneamente a voi.
  • Rispetto dell’ambiente: è vietato danneggiare gli alberi, scortecciarli inciderli o tagliarli.
  • Non lasciare in mezzo ai prati buche scoperte ed eventuali pietre utilizzate per le attività.

Total Page Visits: 195 - Today Page Visits: 1